Cuntierra:Gianluca Cadeddu

Dae Wikipedia, s'entziclopedia lìbera.
Jump to navigation Jump to search

Salve, non sono molto bravo nello scrivere in sardu. Qualcuno mi può aaiutare? Questo è quello che ho scritto nella wikipedia italiana:

Nato a San Gavino Monreale (all'epoca provincia di Cagliari, oggi Medio Campidano) il 2 marzo 1970, Gianluca Celestino Cadeddu risiede a Villacidro (Medio Campidano) sin dalla nascita, dove esercita la professione di piccolo imprenditore nel settore delle calzature e dell'artigianato sardo, anche se vive a Cagliari da ormai qualche anno.

Ragioniere, ma con un bagaglio di varie esperienze nel settore turistico che lo hanno trasformato negli anni in un espero viaggiatore, si dedica alla scrittura da molti anni. Ha vinto il Premio della Critica al I° Concorso di Poesia "città di Cagliari" con la raccolta Non so se è poesia ma è la mia vita ed il 2° Premio assoluto al II° Concorso di Poesia "città di Cagliari" con la raccolta Emozioni tormentate. Nel 2002 c'è stato il suo esordio letterario con Liviam, un compendio delle raccolte di poesia prima citate.

Abbandonata momentaneamente la poesia, si è dedicato alla narrattiva. Per La Riflessione ha pubblicato L'anarchia di Borotalco (2007), poi La densità del dubbio (2008) ed infine Labirinti alla menta (2010), tutti romanzi caraterizzati dall'essere incentrati sullo stesso protagonista: Celestino Ferreri.

Nella 5^ edizione del Festival Letterario di San Bartolomeo, tenutosi a Cagliari dal 24 al 26 settembre 2010, Labirinti alla menta è stato scelto quale "Miglior libro" (ex equo con Le verità di fango, enigma rosso di Pietro Atzeni) tra una rosa di oltre sessanta presentati. Mi potete aiutare nella traduzione? Per voi c'è problema di enciclopedicità? Gli italiani vogliono cancellarmelo, voi che ne pensate?--Kasu 17:41, 6 Fre 2011 (CET)

Salve,

l'enciclopedicità si stabilisce anche in funzione della diffusione. Chi pubblica con editori locali non è considerato enciclopedico. Però la lingua sarda ha una territorialità diversa (parte della Sardegna). E nascerebbe un problema. Per ora accetterei fino a contestazione, ma non son sicuro che sia la cosa più corretta. -- Elcaracol (Tzerriamì puru) 13:17, 8 Fre 2011 (CET)

Ciao, la riflessione è locale ma pubblica pure scrittori continentali. Io credo che non bisogna diventare schiavi delle regole, che possono essere benissime interpretate: cadeddu ha scritto 4 libri, li promuove anche nella penisola, i suoi testi ci sono su google.libri e su ibs..insomma, è uno scrittore a tutti gli effetti. Lasciamoli perdere gli italiani, con le loro assurde regolette dogmatiche. Salluddos.--Kasu 00:13, 9 Fre 2011 (CET)
Conosco la casa editrice.

E italiani siamo anche noi. E le regole ci sono per un motivo (contestabile), non senza. Il motivo è stabilire un limite fra l'(auto)promozione dell'autoproduzione e la redazione di voci enciclopediche. Se dovessimo scrivere voci per tutti quelli che pubblicano con editori a distribuzione locale che si trovano anche su IBS, le voci si moltiplicherebbero troppo. Così vale per i vescovi, i calciatori ecc. A disposizione per altri chiarimenti.-- Elcaracol (Tzerriamì puru) 16:30, 9 Fre 2011 (CET) Bò, sarà, ma io non mi sento italiano. In ogni caso se uno scrive 4 libri è uno scrittore: grande, piccolo, bravo, non bravo, poco importa. E' uno scrittore e non si discute.--Kasu 22:23, 12 Fre 2011 (CET)

Non ti sentirai italiano, ma lo sei, che ti piaccia o no. Come sei di lingua italiana. Uno che scrive quattro libri è uno scrittore? Sì. Anche uno che scrive sulla carta igienica è uno scrittore. Si tratta di stabilire un limite, opinabile, modificabile, ma utile ad evitare che si moltiplichino le voci all'infinito. Io sono un inclusionista. Penso che si debba allargare il più possibile il criterio. Ma capisco e condivido la necessità di mettere un limite, stabilito da votazioni democratiche, sennò ognuno fa quel che vuole. Questo è il sistema di Wikipedia. Se ti piace, bene. Sennò, vedi tu... -- Elcaracol (Tzerriamì puru) 17:30, 16 Fre 2011 (CET)
Sono italiano? Bè, il fatto che ci sia scritto nella carta d'identità non significa niente. Non mi sento italiano e quindi non lo sono. Comunque, wikipedia italiana intende dire che se uno non ha una recensione non è uno scrittore, invece uno che ne ha, come per esempio Moccia, lo è sicuramente. Capisco che la wikipedia italiana ha un sacco di voci e non intende moltiplicarle all'infinito, ma la wikipedia sarda non ne ha tante e quindi il problema non si pone. Le regole vanno bene, ma non bisogna esserne schiavi e credo possano essere interpretate per migliorare l'enciclopedia, altrimenti diventiamo dei burocrati senza anima.--Kasu 15:17, 19 Fre 2011 (CET)